#187 | Come un bollettino di guerra

Due ciclisti in coma, una ragazza mutilata e un ragazzo senza un occhio: questo è il bollettino di guerra del ciclismo italiano, anno 2018. Nel 2017 il miracolo di Claudia Cretti e la tragedia di Michele Scarponi.
Ieri mattina ne abbiamo parlato a lungo a BICITV, prima con Martina Forcella e poi con Giorgio Torre.
Qualcosa abbiamo pensato e ci sembra di essere Davide contro Golia.
Ho il difetto di essere idealista. A volte mi sento come Don Chisciotte, lo stupido cavaliere che scambia i mulini a vento per giganti. Nobile, ma stupido.
Ecco perchè lo chiedo a voi.
Cosa possiamo fare noi di BICITV? Cosa? Se hai qualche idea, scrivila nei commenti.

Site Footer