#256 | Corona virus: la potenza devastante della comunicazione

Non ho la competenza per sapere se le misure (estreme) attuate per contenere il contagio del corona virus siano opportune o no. Ma ieri sera mentre passeggiavo nel vuoto dei centri commerciali avevo una sensazione di inquietudine. No, non per il clima apocalittico e surreale che si respirava. No. Mentre camminavo pensavo al potere devastante della comunicazione. Nessuno ha mai conosciuto un malato di corona virus. E se sì, non ha visto niente di così tragico. Niente chemioterapie, niente cappelli (...)

Read More

Site Footer