#274 | Reframing e shoshin

I contesti di questo 2020 cambiano velocemente. Te ne sei accorto anche tu? Tutto cambia alla velocità della luce. Il coronavirus ha sparigliato le carte in tavola. La capacità di tararsi secondo nuovi parametri non è più soltanto auspicabile. Diventa necessaria. Ad agosto BICITV cambierà pelle. Io cambierò pelle. Sembra paradossale, ma è nei momenti di maggiore cambiamento che bisogna tenere ben presente la propria identità, il perché si fanno le cose. In giapponese questo concetto viene sintetizzato con la (...)

Read More

#273 | Dimenticanze

Ricorderò la settimana appena trascorsa come la settimana più ricca di dimenticanze della mia vita. Strano. In genere mi sfugge poco o niente, vuoi perché mi appunto di tutto ovunque, vuoi perché ho buona memoria. Questa settimana ne ho combinate di tutti i colori nonostante agende cartacee e virtuali, e promemoria vari. Strano davvero. Ho mancato due appuntamenti (dentista e – pazzesco – persino di presenziare ad una presentazione di un team), sbagliato due comunicati stampa e, poco fa, dimenticata (...)

Read More

#272 | Mai dimenticare le proprie origini (anche se poi si va per un’altra strada)

Ho incominciato a lavorare nel mondo del ciclismo preoccupandomi della diffusione del ciclismo femminile 10 anni fa non perché fossi un appassionato di questo sport, ma perché pensavo che in Italia le donne meritassero più rispetto e più diritti nel mondo del lavoro. Allora pensavo che io non potevo fare molto per migliorare la condizione delle donne in Italia e per cambiare una cultura fortemente maschilista, ma pensavo che qualcosa nel mio piccolo dovessi e potessi fare. Caso vuole che (...)

Read More

#271 | Grazie per gli auguri (il ciclismo mi ha dato un volto)

Non posso che essere grato al ciclismo. Il ciclismo mi ha dato un volto, mi ha fatto conoscere un’infinità di persone che un timido come me non avrebbe mai conosciuto, mi ha spinto a tirar fuori una delle migliori versioni di me. I 400 auguri di buon compleanno mi hanno fatto piacere. Nessuna commozione, una buona dose di gratitudine, ma soprattutto piacere, piacere e ancora piacere. Un ‘Grazie moltissime’ in stile Andy Kaufman interpretato da Jim Carrey in Man on (...)

Read More

#270 | Un regalo di compleanno? Un aiuto di 10 euro a BICITV

Il Covid-19 ha messo in difficoltà la tenuta economica di BICITV fondata sulla produzione di video per le gare. Ma noi andiamo avanti, sempre. Ieri sera abbiamo lanciato la 19enne Anna Pavesi come conduttrice. Da qualche settimana (vedi link sotto) siamo in fase di test con la nostra web tv. Il nostro sogno è creare una tv per i giovani atleti fatta da giovani. Tu mi aiuteresti con una donazione annua di 10 euro? Serve a coprire le spese e (...)

Read More

#269 | Da quando è caduta Claudia

Da quando è caduta Claudia Cretti, nulla è stato più come prima. Non riesco più a guardare al ciclismo allo stesso modo da tre anni. La lista dei morti e dei menomati continua ad allungarsi. Per quanto so che ‘fa parte del gioco’, per quanto so che il mio compito è fare qualcosa affinché non capiti più, per quanto so che, dopotutto, la vita è anche fatalità, controllare il mio stato d’animo non mi riesce più. Basta un incidente qualsiasi (...)

Read More

#268 | Cosa non cambierà mai in BICITV

Stiamo vivendo un 2020 di enorme cambiamento nel mondo del ciclismo. La situazione di questa settimana è diversa da quella di settimana scorsa. E a sua volta quella di settimana scorsa è differente da quella di due settimane fa. Sapere cambiare e adattarsi è un obbligo. Ma quando si cambia molto, spesso si genera confusione. Ciò che non deve mai cambiare è il Perché fai le cose. Il Perché ci dice quali sono i nostri valori. Sono i valori che (...)

Read More

Site Footer