305 | Figlie di un ciclismo minore

Non amo il ciclismo femminile in sé. Amo il concetto che le donne siano pari agli uomini. E che poi certi concetti li provi a tradurre in azioni. Nel ciclismo ci sono capitato. La mia passione è per certe idee. Per alcuni ideali. Non per il ciclismo in sé. Amo il ciclismo nella misura in cui può farmi esprimere ideali. Viverli. Lo amo nella misura in cui diventa un mezzo per compiere battaglie. Più o meno immaginarie. Più o meno donchisciottesche (evvai di (...)

Read More

#304 | About Love. Frammenti di cose amate, vissute e immaginate

Ho una mente inquieta e confusionaria. Inizio molte cose che non porto a termine, quasi tutte muoiono. Resistono le più valide, le migliori? No. Resistono quelle che somigliano più a me stesso. BICITV e il mio blog, ad esempio. Oggi incomincio un nuovo progetto dove vorrei frullare insieme tutte le mie passioni. Si chiama About Love ed è una raccolta di frammenti di cose amate, vissute e immaginate. Un racconto diaristico con racconti del presente e flaskback, con cose reali (...)

Read More

#303 | Scimmiottare una normalità che non esiste più

Ieri sera ho visto stralci del Festival di Sanremo. Non si può scimmiottare una normalità che non esiste più: questa è la lezione che mi sono appuntato. I presentatori, benché bravi e capaci, non erano sintonizzati sulla realtà della situazione che stiamo vivendo. Uno spettacolo la cui frase sottintesa era. “Facciamo più o meno tutto come prima, come se non stesse succedendo niente”. E invece negli ultimi 365 giorni è successo tutto. Lo spazio della pura spensieratezza non può esserci. (...)

Read More