#204 | Sei italiane nelle 10 alla Gent-Wevelgem

Letizia Paternoster, Marta Bastianelli, Michela Balducci, Elena Cecchini, Elisa Balsamo e Marta Cavalli: sei italiane nelle prime dieci della Gent-Wevelgem.
Penso valga di più questo risultato che le decine e decine di medaglie conquistate in pista per smuovere il cuore degli scettici. Anche nelle grandi classiche del nord si parla italiano. E si parla in termini quantitativi.
La leader del World Tour è italiana (Marta Bastianelli), la leader della classifica giovani UCI anche (Sofia Bertizzolo).
Una generazione di atlete italiane è in procinto di dominare il prossimo decennio di ciclismo femminile mondiale? Sembra di sì. E non capisco come mai mentre in tutta l’Europa le aziende investono nel femminile, qui in Italia si sprechino risorse in progetti che dietro a paroloni nascondono il nulla.
Qui ci sono fatti. C’è prospettiva, futuro, qualità. Perché non crederci davvero in fondo?

Site Footer