#209 | Pasqua e Pasquetta “on the road”

Sono molto felice di aver potuto assistere a due belle gare junior nei giorni di Pasqua e Pasquetta (Cantù e San Martino di Lupari).
Rimanere sempre a contatto con i ragazzi, con le famiglie e con le squadre è ciò che mi aiuta a fare meglio il mio mestiere, ma soprattutto è la parte più bella della mia professione, perché mi permette di imparare tante cose.
In particolare la gara di San Martino di Lupari è stata altamente istruttiva e mi ha insegnato il valore dell’accoglienza. Sono stato accolto da Rino Baron in una maniera squisita e mi ha fatto sentire importante benché non ci fossimo mai incontrati prima d’ora.
Non è poco.
Sapere fare questo è un’arte e mi ha fatto toccare con mano quanto devo crescere da questo punto di vista quando sono ad organizzare il mio evento (i BICITV Awards). Dobbiamo essere più bravi a fare sentire a casa loro gli atleti e le loro famiglie, lavorare di più sulle sensazioni e sapere ascoltare con migliore efficacia.
Ci proveremo.

Site Footer