#245 | Joker

Beh, sono un fan di Batman da sempre e quindi era impossibile per me perdermi il film dedicato ad uno dei più enigmatici e folli villain di sempre.
Però il film mi ha deluso un po’. La bellezza del Joker sta nell’ambiguità del personaggio.
Se il Joker tratteggiato da Nolan era bello proprio perchè non si capiva quali fossero le sue origini, questo Joker odierno mi pare un ritratto fin troppo semplicistico e poco ambiguo. Peccato. Peccato perchè la trovata del ridere quando si sta male era geniale, peccato perchè le interpretazioni degli attori sono magistrali, peccato. Bastava complicare un po’ l’origine dei traumi di questo Arthur e tutto sarebbe stato molto più accattivante. E invece c’è questo film ben fatto, ben scritto, ben recitato, ma che non colpisce mai. Meno male c’è stata la scena del nano e la porta, la cosa più bella del film, il resto… così così.