#267 | Ciao Giancarlo

Una delle giornate più belle dei miei anni nel ciclismo è stata al Trofeo Laigueglia 2019 quando per la prima volta sono salito su un auto del cambio ruote.
Una giornata bella, perchè Giancarlo è sempre stato gentilissimo con me, ha mostrato sincero – e sottolineo la parola ‘sincero’ – interesse per le cose che facevo nel mondo del ciclismo.
Persone genuine come Giancarlo Rinaldi ce ne sono poche. Lui lo è stato. Raramente ho incontrato persone all’interno del mondo del ciclismo così fortemente interessate a me. Intendo dire, proprio alla mia persona. In maniera completamente disinteressata.
Era nella lista delle mie prossime nterviste Live, l’avevo sentito l’ultima volta durante il lockdown. Sì, mi aveva detto dei suoi mali e con il covid avevo temuto il peggio. È quasi più amaro che la notizia sia arrivata adesso. Una gran brutta notizia. Ciao Giancarlo.

Site Footer