#279 | Cosa mi accade quando incontro Gianni Bugno

Da bambino tifavo Gianni Bugno. Uno dei miei primi ricordi di ciclismo è la sua vittoria alla Milano-Sanremo. Il Giro d’Italia in maglia rosa dalla prima all’ultima tappa. La faccia delusa di Jalabert dopo che Gianni conquistò il suo secondo Mondiale. Il fotofinish al Giro delle Fiandre.
Quanta emozione averlo visto dal vivo vincere in maglia tricolore la Coppa Agostoni a Lissone.
Un’emozione talmente forte che adesso – dopo anni – se lo vedo neanche mi riesce di rivolgergli parola. Anche se lo vorrei tanto.