#58 – La mia ultima diretta Facebook

La mia ultima diretta Facebook sarà in occasione della mia gara preferita, la Coppa d’Oro.
Lo scorso weekend ero alla Coppetta e mi sono reso conto che mi si è rotto dentro qualcosa.
Non riesco più a guardare una telecamera e dire che il ciclismo è uno sport bellissimo, quando, in cuor mio, so che il ciclismo è lo sport più pericoloso di tutti, perché in nessun altro sport ci sono casi di infortunio e di morte in così grande quantità.
No, guardando la videocamera, non riesco più a connettermi a livello emotivo con la stessa intensità.
Se si vuole andare avanti seriamente nel racconto di questo sport, bisogna cambiare completamente il modo di narrarlo.
Non valgono più i vecchi schemi.
E finché non avrò trovato una nuova modalità di narrazione che sappia tener conto anche di questo aspetto così tragico del ciclismo, non farò più dirette nella stessa maniera in cui le ho fatte in passato.
Probabilmente virerò su formule diverse.
Forse comincerò a fare più interviste, perché intervistare mi serve per capire, conoscere e aumentare il mio sapere.
Sì, forse farò così.
Video interviste per capire il pensiero di chi è in questo mondo – quello del ciclismo – e che ha quindi un pensiero diverso dal mio.
Sì, forse farò così.
Incontrare persone, intervistarle, capirle.
Che le cose le puoi amare, soltanto se le capisci.
Sì, soltanto se le capisci.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Site Footer