#3 – Tovaglioli neri

Non c’è colore che amo quanto il nero, perché, insieme al nero, tutti i colori stanno bene. Il nero è gentile: fa da sfondo agli altri, e forse in questo è un colore che mi assomiglia. Adoro fare da sfondo. Eppure stamattina mi sto chiedendo perché non sopporto i tovaglioli di carta neri. Non lo so. I tovaglioli devono essere bianchi nella mia testa. Tutte le cose a tavola, più o meno, devono essere bianche. Chissà perché la penso così. (...)

Read More

#2 – Una donna colta

Donne intelligenti ce ne sono parecchie. Donne istruite molte di più di quelle intelligenti. Ecco, vado pazzo per le donne colte. Che sono sia istruite, sia intelligenti. Che riescano a zittirmi con la forza delle loro argomentazioni. Oppure, niente di tutto ció. Nè colta, nè istruita. Ma che riesca a zittirmi con la forza del proprio cuore. Ma non verso di me, ma verso il mondo. Di una forza che nemmeno se ne accorge, magari. Che quando passa, le cose (...)

Read More

#1 – Fallimenti

Negli ultimi tempi sto prendendo decisioni sbagliate. Parecchie. Una serie di decisioni che generano fallimenti. Fallire. Non so come mai, ma ho sempre trovato più belle le parole degli sconfitti.

Site Footer